Test per iperomocisteinemia

ANALISI DELL'OMOCISTEINA NEL SANGUE A PALERMO

L'analisi dell'omocisteina nel sangue disponibile a Palermo permette di diagnosticare l'iperomocisteinemia, che consiste in un'eccessiva concentrazione di omocisteina nel sangue. Tra le cause dell'iperomocisteinemia troviamo fattori genetici e ambientali, oltre a patologie renali e particolari condizioni come gravidanza, menopausa, terapie farmacologiche con contraccettivi orali, antiepilettici, diuretici e infine forti squilibri alimentari. 

Molti di questi fattori non possono essere modificati. Un discorso a parte merita invece lo stile di vita: tabagismo, abuso di sostanze alcoliche e caffeina, scarsa attività fisica e alimentazione povera di frutta e verdura sono considerati cause dell' iperomocisteinemia. È stato dimostrato che l'assunzione di folati e vitamine B6 e B12 è in grado di contrastare l'accumulo di omocisteina, anche in presenza di altre cause, costituendo un valido sistema preventivo. Per monitorare il proprio stato di salute è possibile richiedere l'analisi di omocisteina nel sangue a Palermo. 
Richiedi le tue analisi

Cos'è l'omocisteina

L'analisi dell'omocisteina nel sangue disponibile  permette di individuare i valori dell'aminoacido il cui metabolismo viene regolato, all'interno del nostro organismo, dall'azione di enzimi e vitamine come acido folico e vitamine B6 e B12. Una carenza di queste vitamine può fare sì che l'omocisteina si accumuli danneggiando le pareti dei vasi sanguigni. Quando i livelli plasmatici dell'omocisteina arrivano a concentrazioni troppo elevate, ovvero superano il valore di 12 µmol/L, si parla di iperomocisteinemia.

Elevati livelli di questo aminoacido influenzano negativamente le funzioni del sistema nervoso, cardiovascolare e osseo, in particolar modo attraverso un incremento della produzione di radicali liberi e lo stress ossidavo che a questo consegue. Per questa ragione l'iperomocisteinemia è considerata un fattore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari, cerebrali (è stata associata a un maggior rischio di sviluppare demenza di Alzheimer) e per fratture ossee di natura osteoporotica.

Le cause dell'iperomocisteinemia

Gli specialisti in analisi di omocisteina nel sangue presso la Bioanalisi Center a Palermo fanno notare che la concentrazione plasmatica di omocisteina è il risultato di una stretta relazione tra le abitudini dietetiche e i fattori genetici predisponenti. Le cause genetiche stanno a quelle dietetico/comportamentali in rapporto 1:10; infatti la maggior parte delle persone ha elevati livelli di omocisteina nel sangue a causa di una dieta non sufficientemente ricca di acido folico e delle altre vitamine del gruppo B. 

Le alterazioni genetiche causano invece deficit degli enzimi coinvolti nel ciclo di smaltimento dell'omocisteina. Uno è il deficit dell'enzima cistationina-beta-sintetasi, dovuto a una mutazione genetica molto rara (Omocistinuria); l’altro è il polimorfismo genetico T833C relativo sempre a questo enzima che provoca anch’esso un aumento dei livelli di omocisteina. Recenti studi hanno dimostrato una associazione significative tra questo polimorfismo e il rischio di ictus.
Share by: